Tel: +39.0131.2088010
Seleziona una pagina
e-Commerce per PMI: 5 motivi per avere un sito web aggiornato

e-Commerce per PMI: 5 motivi per avere un sito web aggiornato

legge sabatini industria 4.0

In un’era digitale in costante evoluzione, l’e-Commerce rappresenta una leva fondamentale per il successo delle piccole e medie imprese.

Un sito e-Commerce moderno e aggiornato non è più un optional, ma una necessità per competere efficacemente nel mercato globale.
In questo articolo, esploreremo l’importanza per le PMI di adottare un approccio digital-oriented, i 5 motivi principali di avere un e-Commerce e chi può beneficiarne maggiormente, concludendo con una soluzione specifica per chi ancora non ne possiede uno.
Partiamo!

Vorresti gestire ordini, spedizioni, tracking, resi e fatturazione da un’unica piattaforma?

Vorresti sapere esattamente quali prodotti cercano e acquistano i potenziali clienti online e proporre loro offerte sul tuo sito che non possono rifiutare?

Vorresti unificare tutti i tuoi canali di vendita online e gestirli da un unico account?
Vorresti aumentare le vendite del tuo sito con strumenti di marketing efficaci?

Se hai risposto sì almeno ad una di queste domande, il sito e-Commerce è la soluzione che risolve tutti questi problemi in un colpo solo.

Se ne possiedi già uno ma ti capita di riscontrare le problematiche sopra citate, continua a leggere l’articolo per scoprire come rendere il tuo e-Commerce al passo con i tempi e riuscire a sfruttare al meglio tutte le opportunità che sta già generando.

I 5 motivi per possedere un e-Commerce aggiornato e digital-oriented

1. Visibilità e Credibilità

Un sito web è la vetrina digitale di un’impresa ed offre la possibilità di essere visibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Potenziali clienti, fornitori e partner commerciali spesso cercano informazioni online prima di intraprendere qualsiasi azione. Un sito web aggiornato non solo fornisce informazioni cruciali sulla tua attività, ma trasmette anche un senso di professionalità e affidabilità.

2. Accesso a un Mercato Globale

Un sito web permette alle PMI di superare i confini geografici, consentendo di espandere la propria base clienti e competere su scala internazionale.

Questo è particolarmente importante per le imprese che offrono prodotti o servizi unici che possono trovare mercati al di fuori della loro area locale. La possibilità di accedere a un pubblico più ampio può tradursi in opportunità di crescita significative.

3. Marketing Efficace

Un sito web è un potente strumento di marketing. Consente di promuovere i prodotti e i servizi in modo mirato, raggiungendo specifici segmenti di mercato. L’integrazione con le piattaforme di social media e le strategie di SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca) può aumentare ulteriormente la visibilità online, attirando più clienti potenziali.

4. Interazione e Migliore Esperienza Clienti

Un sito web offre un canale diretto di comunicazione con i clienti. Attraverso moduli di contatto, chat online o sezioni di commenti, le aziende possono raccogliere feedback, rispondere alle domande e creare un rapporto più stretto con la propria clientela.

Un sito web e-Commerce moderno si concentra inoltre sull’esperienza del cliente. La navigazione intuitiva, i processi di pagamento sicuri e le descrizioni dettagliate dei prodotti contribuiscono a creare una customer journey positiva. La soddisfazione del cliente è fondamentale per la fidelizzazione e la creazione di una base clienti fedele nel lungo termine.

5. Al passo con le nuove Tendenze Digitali

Il mondo online è in continua evoluzione e un sito web moderno deve rimanere al passo con le ultime tendenze digitali. Ciò include un design responsive per una visualizzazione ottimale su dispositivi mobili, l’integrazione con le tecnologie emergenti e l’aggiornamento costante dei contenuti.

Sito e-Commerce: chi non può farne a meno

L’utilità di un sito e-Commerce non è limitata solo alle imprese di grandi dimensioni; al contrario, può portare notevoli vantaggi anche alle PMI.

Ecco alcune categorie di aziende per cui un sito e-Commerce può essere estremamente utile:

  • Commercio al Dettaglio: consentendo agli acquirenti di fare acquisti online, le imprese possono ampliare il loro mercato e offrire ai clienti una comoda alternativa allo shopping in negozio.
  • Artigiani e Produttori Artigianali: essi possono utilizzare un sito e-Commerce per promuovere e vendere i loro prodotti a un pubblico più vasto. Questo apre nuove opportunità di mercato per coloro che producono beni unici e di alta qualità.
  • Servizi: anche le aziende di servizi, come agenzie di viaggio, studi di design, consulenti e altri professionisti, possono trarre vantaggio da un sito e-Commerce. Possono offrire pacchetti o servizi online, accettare prenotazioni e pagamenti attraverso la piattaforma e aumentare la loro visibilità.
  • Settore Alimentare: le attività nel settore alimentare, come ristoranti, caffetterie e pasticcerie, possono implementare un sistema di e-Commerce per la vendita di prodotti alimentari online, prenotazioni e servizi di consegna.

In generale, un sito e-Commerce è utile per qualsiasi azienda che desideri ampliare la propria presenza online, raggiungere nuovi clienti e migliorare l’efficienza delle operazioni commerciali. La flessibilità e la scalabilità di un sito e-Commerce lo rendono una risorsa preziosa per molte tipologie di attività.

Ho capito che necessito di un e-Commerce o di aggiornare quello che già possiedo… da dove parto?

Per facilitare il tuo business, ottimizzare la gestione dei canali di vendita online e poter modificare il tuo e-Commerce in autonomia in qualsiasi momento ti proponiamo TS Commerce: l’innovativa piattaforma già integrata con tutti i software TeamSystem.

Con TS Commerce gestire un e-Commerce non è mai stato così semplice.

Nello specifico, potrai:

  • Gestire gli ordini a 360°: La professionalità di un venditore sta anche in una gestione professionale degli acquisti: ordini telefonici, spedizioni veloci, tracking, resi sono solo l’inizio di una nuova avventura.

Grazie agli strumenti della piattaforma TeamSystem Commerce potrai avere sempre tutto sotto controllo, migliorando la gestione dell’inventario e aumentando le vendite.

Offrire tanti sistemi di pagamento ai tuoi clienti: Già integrati e pronti a funzionare, su TeamSystem Commerce hai la possibilità di abilitare tantissimi sistemi di pagamento per il tuo negozio online: da TeamSystem Pay – la piattaforma dei servizi di incasso di TeamSystem – ad Amazon Pay, al classico contrassegno, bonifico, carte di credito, oltre che decine di gateway bancari.

  • Promuovere il tuo negozio:
    avere un buon marketing è fondamentale per vendere online. Crea coupon sconto, giftcard, pacchi regalo e ogni tipo di promozione stagionale. Batti la competizione con gli strumenti integrati per la gestione delle promozioni e delle offerte.

Tramite la dashboard del tuo shop online potrai analizzare i dati di conversione delle tue campagne per capire la prossima mossa da fare!

  • Raggiungere i clienti su diversi canali di vendita:
    Con TeamSystem Commerce puoi creare un e-Commerce innovativo e distribuire i tuoi prodotti su qualsiasi Marketplace (Amazon, Facebook, eBay) grazie alle integrazioni native.

Puoi modificare e gestire prezzi e disponibilità, con un sistema facile, completo e rivoluzionario che si aggiorna in tempo reale, evitando discrepanze tra le piattaforme e permettendoti di gestire tutto in maniera centralizzata da un’unica dashboard.
Vuoi adottare TS Commerce o ti interessa scoprire di più sulle sue funzionalità?

Whistleblowing: Obbligo per le aziende di organizzarsi per la segnalazione degli illeciti

Whistleblowing: Obbligo per le aziende di organizzarsi per la segnalazione degli illeciti

legge sabatini industria 4.0

 

 

Whistleblowing letteralmente significa “soffiare nel fischietto” ma nel contesto di nostro interesse l’espressione indica l’attività di segnalazione da parte di un individuo del compimento di attività illegali, illecite o fraudolente all’interno di un ente pubblico o privato di cui sia stato testimone nell’esercizio delle proprie funzioni.

Il 30 marzo 2023 è entrato in vigore il decreto legislativo 24/2023, con il quale è stata recepita la Direttiva UE 2019/1937 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2019 riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione.

Finalità

Acquisire e gestire le segnalazioni per migliorare l’ambiente lavorativo e affrontare le situazioni illegali, illecite o fraudolente.

Termini e soggetti coinvolti

La direttiva ha imposto l’obbligo di istituire canali di segnalazione interni per determinate imprese.
Entro il 17 dicembre 2023 dovranno dotarsi di un sistema di segnalazione aziendale degli illeciti:

● Tutte le aziende del settore pubblico

● Tutte le società che hanno adottato un modello 23

● Le società private con un numero di dipendenti superiore a 249 (obbligo già in vigore dal 15 luglio 2023)

● Le società private con un numero di dipendenti compreso tra 50 e 249

● Le società private che hanno meno di 50 dipendenti e che rientrano in settori specifici quali:

○ Appalti
○ Ambiente
○ Salute pubblica
○ Privacy
○ Settore finanziario
○ Sicurezza della Rete e dei sistemi informatici

Garanzie

Il fondamento del processo è dato dalla riservatezza dell’identità di chi segnala, della persona coinvolta e del contenuto della segnalazione.

Sanzioni

In caso di inadempimento o di violazioni delle prescrizioni normative è prevista a carico delle aziende inadempienti una sanzione pecuniaria amministrativa fino ad un massimo di 50.000€.

Cosa devono fare le imprese

1. Introdurre in azienda un sistema interno che permetta di segnalare irregolarità, illeciti ed episodi di corruzione (scopri di seguito il software che ti supporta nell’adempimento)

2. Designare il o i riceventi delle segnalazioni

3. Gestire le segnalazioni nei tempi previsti dalla normativa garantendo la riservatezza dei segnalanti

Il sistema permette al “whistleblower”, segnalatore, di inserire la propria dichiarazione e al ricevente di analizzare, categorizzare e gestire ogni caso con semplicità, garantendo la massima riservatezza dell’identità di chi segnala, della persona coinvolta e del contenuto della segnalazione mediante credenziali e la criptazione del dato.

Italcom ha scelto TeamSystem Whistleblowing, la soluzione in cloud conforme alle norme, facile e intuitiva che permette di adeguarsi agevolmente alla normativa.

La piattaforma, conforme allo standard ISO 37002, consente al segnalante di inviare e controllare lo stato di avanzamento della propria segnalazione, mentre il ricevente, nominato dalla società, può gestire la coda di lavorazione tramite un proprio accesso riservato.

Vuoi sapere di più?

Scarica il materiale informativo TeamSystem Whistleblowing per studi

Scarica il materiale informativoTeamSystem Whistleblowing per aziende

Oppure contattaci per avere maggiori informazioni.

 

Nuova Legge Sabatini 2023: Opportunità di Investimento per le Imprese Italiane

Nuova Legge Sabatini 2023: Opportunità di Investimento per le Imprese Italiane

legge sabatini industria 4.0

 

 

La Nuova Legge Sabatini 2023 è un’importante iniziativa del governo italiano che mira a promuovere gli investimenti nelle piccole e medie imprese (PMI) e stimolare l’innovazione tecnologica. Questa nuova legge offre interessanti opportunità per le imprese che desiderano espandere le proprie attività e rimanere competitive sul mercato.

In questo articolo, esploreremo come funziona la Nuova Legge Sabatini, quali sono le novità, come e chi può trarne vantaggio e quali sono gli investimenti richiesti.
La Nuova Legge Sabatini 2023 è stata introdotta con l’obiettivo di sostenere le PMI che intendono investire in tecnologie innovative e modernizzare le proprie attività.

Questa legge prevede l’erogazione di finanziamenti agevolati alle imprese per l’acquisto di beni strumentali e tecnologici.

Le novità della Nuova Legge Sabatini

La Nuova Legge Sabatini 2023 presenta diverse importanti novità rispetto alle versioni precedenti.

Innanzitutto, il budget stanziato quest’anno per il programma è stato notevolmente aumentato (150 milioni di euro), consentendo un maggiore sostegno finanziario alle imprese.
noltre, il processo di richiesta dei finanziamenti è stato semplificato e accelerato, rendendo più agevole per le imprese accedere ai fondi.

Come funziona la Nuova Legge Sabatini

La procedura per beneficiare della Nuova Legge Sabatini prevede alcuni passaggi.
Innanzitutto, l’impresa interessata deve presentare una domanda al Ministero dello Sviluppo Economico (MISE).
La domanda deve includere una descrizione chiara dei beni strumentali o tecnologici che si intende acquistare o acquisire in leasing (macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali), nonché una valutazione del loro impatto sull’innovazione e la produttività dell’azienda.

Una volta approvata la domanda, l’impresa può procedere con l’acquisto dei beni.

Il MISE erogherà un finanziamento agevolato il cui importo è compreso tra 20.000 e 4 milioni di euro e viene concesso dal sistema bancario fino al 100% delle spese ammissibili, riducendo così l’onere finanziario per l’impresa. È importante notare che il finanziamento è concesso come un prestito a tasso agevolato, con condizioni favorevoli rispetto ai normali prestiti bancari.

Nello specifico, il tasso d’interesse annuo è così differenziato:

  • investimenti ordinari con un contributo ministeriale pari al 2,75% per l’abbattimento degli interessi passivi sul finanziamento o leasing bancario della durata di cinque anni e di importo uguale all’investimento;
  • investimenti 4.0 con un contributo ministeriale pari al 3,575% per gli investimenti in tecnologie 4.0 e green (tecnologie digitali e sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti)

A questi si aggiungono due nuovi elementi introdotti dalla Nuova Sabatini 2023:

  • investimenti green con un contributo ministeriale pari al 3,575% alle PMI che investono in macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica a basso impatto ambientale, da utilizzare in programmi finalizzati a migliorare l’ecosostenibilità dei prodotti e dei processi produttivi;
  • investimenti per il Sud con un contributo massimo del 5,5% per gli investimenti realizzati dalle micro e piccole imprese nelle regioni del Mezzogiorno.

Chi può beneficiare della Nuova Legge Sabatini

Le imprese di qualsiasi settore, dimensione e forma giuridica residenti nel territorio dello Stato Italiano che intendono migliorare la propria produttività e competitività possono presentare domanda per ottenere i finanziamenti, a condizione che soddisfino i requisiti stabiliti dalla legge.

Per poter beneficiare del credito d’imposta, le imprese devono rispettare le normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro applicabili in ciascun settore e devono adempiere correttamente agli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori.

Gli investimenti richiesti

Grazie al finanziamento agevolato, l’onere finanziario complessivo per le imprese sarà notevolmente ridotto. In questo modo, anche le PMI con risorse finanziarie limitate possono beneficiare della legge e investire nella modernizzazione delle loro attività.
Gli investimenti previsti dal Nuovo credito d’imposta si dividono in tre categorie:

  1. Beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite sensori e azionamenti. Questa categoria comprende, ad esempio, robot e sistemi robotizzati, magazzini automatizzati, e molto altro.
  2. Sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità. Fanno parte di questa sezione, ad esempio, sistemi per l’ispezione e la caratterizzazione dei materiali, sistemi intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici.
  3. Dispositivi per l’interazione uomo macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza in ottica 4.0.

Conclusioni

La Nuova Legge Sabatini 2023 offre un’opportunità preziosa per le imprese italiane che desiderano investire in tecnologie innovative.

Grazie ai finanziamenti agevolati, le PMI possono ottenere sostegno finanziario per l’acquisto di beni strumentali e tecnologici, migliorando così la loro produttività e competitività.

Questa legge rappresenta un passo importante nel promuovere l’innovazione e l’economia italiana nel contesto globale.

Vuoi sapere di più?

Siamo a tua completa disposizione per fornirti le migliori soluzioni che ti permetteranno di beneficiare degli incentivi promossi dalla Nuova Legge Sabatini.

Ottimizza la gestione dell’inventario con il software adatto alla tua gioielleria

Ottimizza la gestione dell’inventario con il software adatto alla tua gioielleria

software inventario gioielleria
  Scopri come il giusto software per la tua gioielleria ti aiuta nella gestione degli inventari. Tieni traccia delle tue scorte e riduci gli sprechi. Organizza i tuoi gioielli in modo efficiente e massimizza la tua produttività con 1b Gold Retail, il nostro software di gestione inventari.

Introduzione 

    La gestione dell’inventario è un aspetto fondamentale per qualsiasi gioielleria. Mantenere un controllo accurato delle scorte, evitare sprechi e massimizzare l’efficienza operativa sono obiettivi che possono essere raggiunti con l’aiuto di un software di gestione inventari appositamente progettato per le gioiellerie. In questo articolo, esploreremo i vantaggi di utilizzare un software dedicato e come può aiutarti a ottimizzare la gestione dell’inventario nella tua gioielleria.

    Vantaggi di un software di gestione inventari per gioiellerie

    Tracciamento accurato delle scorte:
    • Tieni sempre sotto controllo la quantità di gioielli disponibili nel tuo inventario.
    • Registra ogni movimento di magazzino, inclusi acquisti, vendite e resi.
    • Evita la perdita di gioielli e identifica eventuali discrepanze tra gli ordini e le scorte effettive.
    • Assicurati di avere sempre a disposizione i gioielli più richiesti per soddisfare la domanda dei tuoi clienti.
    Riduzione degli sprechi:
    • Identifica i gioielli che sono in magazzino da troppo tempo e riduci il rischio di obsolescenza.
    • Ottimizza gli acquisti in base alle vendite passate e alle tendenze di mercato.
    • Evita di accumulare scorte eccessive che potrebbero rimanere invendute.
    Come scegliere il software di gestione inventari giusto per la tua gioielleria 1. Valuta le tue esigenze:
    • Identifica le funzionalità di cui hai bisogno, come il tracciamento delle scorte e la generazione di report.
    • Considera anche la dimensione della tua gioielleria e il volume di transazioni giornaliere.
    2. Cerca soluzioni specializzate:
    • Trova software specificamente progettati per gioiellerie o settori simili.
    • Assicurati che il software supporti la gestione di gioielli, diamanti, metalli preziosi e altre categorie di prodotti rilevanti per il tuo business.
    3. Valuta la facilità d’uso e l’assistenza clienti:
    • Scegli un software intuitivo che non richieda una lunga curva di apprendimento.
    • Verifica se il fornitore offre supporto tecnico e assistenza clienti in caso di problemi o domande.

    Ottimizzare la gestione dell’inventario della tua gioielleria: da dove si parte?

    L’implementazione di un software di gestione inventari richiede alcuni passaggi chiave per massimizzarne l’efficacia. Grazie al nostro software proprietario 1b Gold Retail verticalizzato sul mondo orafo, con pochi e semplici passaggi ottimizziamo la gestione del tuo inventario. STEP 1 –
    • Carichiamo i dati del tuo inventario esistente nel nostro software 1b Gold.
    • Ci assicuriamo di inserire tutte le informazioni rilevanti, come la descrizione del gioiello, il codice SKU, il prezzo e la quantità disponibile.
    STEP 2 – Formazione e addestramento del personale:
    • Ci assicuriamo che il tuo team sia adeguatamente formato sull’utilizzo di 1b Gold Retail.
    • Ti forniamo istruzioni chiare su come registrare le nuove entrate, le vendite e i resi.

    Esempio di report generato dal software di gestione inventari

    Il nostro software di gestione inventari per gioiellerie offre anche la possibilità di generare report dettagliati. Di seguito è riportato un esempio che potresti ottenere utilizzando 1b Gold Retail: Tabella 1: Report delle vendite per gioiello 
    Gioiello Quantità venduta Ricavo totale (€) Margine di profitto (%)
    Anello in oro 50 10,000 35%
    Collana di diamanti 20 25,000 50%
    Braccialetto in argento 30 4,500 20%
    Tabella 2: Report delle scorte per gioiello
    Gioiello Quantità in magazzino Scorta minima Scorta massima
    Anello in oro 100 20 150
    Collana di diamanti 50 10 100
    Braccialetto in argento 80 30 120

    Conclusioni

    Un software orafo su misura per la tua gioielleria può fare la differenza nella tua efficienza operativa e nella riduzione degli sprechi. Tracciare le scorte e generare report accurati ti aiuta a prendere decisioni informate e a massimizzare la tua produttività. Investire nel giusto strumento adatto alle esigenze della tua gioielleria è un passo importante per il successo a lungo termine del tuo business. Scegli 1b Gold Retail e ottimizza la gestione del tuo inventario per ottenere i migliori risultati.
    Come scegliere il miglior software per gioiellerie

    Come scegliere il miglior software per gioiellerie

    miglior software gestionale per gioiellerie

    Se sei proprietario di una gioielleria, saprai quanto sia importante avere un software efficace per gestire le attività quotidiane del tuo negozio. Un software adatto alle tue esigenze può semplificare la gestione dell’inventario, le vendite, la contabilità e molti altri aspetti cruciali del tuo business. In questo articolo, esploreremo come scegliere il miglior software per la gioielleria, le caratteristiche chiave che deve avere e spiegheremo perché 1b Gold Retail è il miglior software per gioiellerie.

     

    Caratteristiche chiave di un software per gioielleria

    1. Gestione dell’inventario: Uno dei pilastri fondamentali per una gioielleria di successo è la gestione accurata dell’inventario. Un buon software dovrebbe consentirti di tenere traccia dei tuoi prodotti, delle varianti, dei prezzi, delle quantità disponibili e di gestire facilmente gli articoli a magazzino. Questo ti aiuterà a evitare la perdita di vendite e a mantenere sempre un inventario aggiornato.
    2. Gestione delle vendite: Un software per gioielleria efficace dovrebbe offrire funzionalità per gestire le vendite in modo semplice ed efficiente. Dovrebbe consentirti di registrare le transazioni, emettere scontrini o fatture, gestire resi e scambi, e mantenere un registro completo delle vendite effettuate. Inoltre, un software moderno potrebbe offrire anche opzioni per la gestione delle vendite online e l’integrazione con un sito web di e-commerce.
    3. Gestione dei clienti: Mantenere un rapporto stretto con i clienti è essenziale per il successo di qualsiasi gioielleria. Un software per gioielleria dovrebbe consentirti di creare un database dei clienti, memorizzare informazioni importanti come indirizzi, preferenze e storico degli acquisti. Questo ti aiuterà a offrire un servizio personalizzato e a implementare strategie di fidelizzazione dei clienti.
    4. Gestione dei diversi punti vendita: Con 1b Gold Retail gestisci in modo efficiente e coordinato i diversi punti vendita. Potrai centralizzare l’inventario, facilitando il monitoraggio e la sincronizzazione delle scorte tra le diverse sedi.
    5. Ricalcolo prezzi: Al variare del prezzo dell’oro, potrai modificare il costo della componente oro, attualizzare i costi del prodotto finito e ricalcolare i prezzi di vendita. Infine, potrai ricartellinare gli oggetti con i prezzi aggiornati.

    Perché 1b Gold Retail è la soluzione ideale per la tua gioielleria?

    1b Gold Retail è un software verticale appositamente progettato per rispondere alle esigenze specifiche delle gioiellerie e dei brand di oreficeria. È stato sviluppato con una profonda conoscenza del settore e offre una serie di vantaggi che lo rendono una scelta eccellente per i negozi di gioielli e gli orefici.

    • 100% personalizzabile:grazie alla sua struttura modulare, scegli e paghi solo per le funzionalità che ti servono davvero. Non dovrai avere a che fare con viste complesse e piene di funzioni che non utilizzerai mai.
    • Multi Device e Web-based: 1b Gold Retail è navigabile da qualsiasi dispositivo, desktop o mobile, e raggiungibile ovunque dal mondo esterno tramite browser.
    • Integrato: 1b Gold Retail è integrato con i registratori di cassa di qualsiasi marca e modello e con il sito e-commerce, che permette di essere aggiornato in tempo reale.
    • Analitico:1b Gold Retail fornisce potenti strumenti di analisi e reportistica per monitorare le prestazioni del tuo negozio. Puoi generare report dettagliati sulle vendite, l’inventario, i clienti e le performance finanziarie. Queste informazioni ti aiutano a prendere decisioni strategiche basate su dati accurati e a individuare opportunità di crescita per il tuo business.

    In conclusione, durante la  scelta del software è importante considerare quanto questo sia verticalizzato sul settore in cui si opera, al fine di non dover investire ingenti somme di tempo e denaro in personalizzazioni. Un software come 1b Gold Retail, con le sue caratteristiche chiave e i vantaggi specifici per il settore delle gioiellerie, può semplificare le tue operazioni quotidiane, migliorare l’efficienza e consentirti di offrire un servizio di alta qualità ai tuoi clienti.

    Investire in un software specializzato come 1b Gold Retail è una decisione strategica che porterà a risultati positivi per la tua gioielleria fin dalle prime settimane dalla sua adozione.

    Attacchi informatici & Cybersecurity: il trend di crescita è pari al 53% negli ultimi 4 anni

     

     

    Il massiccio processo di evoluzione e digitalizzazione dei flussi aziendali, unitamente al crescente utilizzo di dispositivi connessi alla rete, indubbiamente aumenta in modo esponenziale il numero di punti potenzialmente critici sfruttabili da attori malevoli.

    Il trend di crescita degli ultimi 12 mesi, a livello globale ci indica che il 32% delle organizzazioni aziendali ha subito, più volte, la compromissione dei propri dati (un’organizzazione aziendale su tre!!!).

    Gli attacchi possono essere perpetrati con diverse modalità e i punti di accesso sono spesso poco conosciuti e quindi non monitorati.

    Gli hardware, le applicazioni e i software utilizzabili come punto di accesso, possono essere portati in azienda o in ufficio da chiunque: smartphone, tablet, notebook, dispositivi interconnessi come visori, cuffie e dispositivi audio, macchine di produzione (PLC) connesse in rete, servizi cloud poco monitorati, ecc…

    Anche la Vostra azienda ha almeno una di queste tecnologie.

     

    Cosa possiamo fare?

    “Vivere e sviluppare business avendo come sede un eremo in alta montagna o su un’isola deserta, affidando la propria corrispondenza a missive cartacee, utilizzando un pallottoliere per la contabilità… beh, è una possibilità, OPPURE….”

    Gli hacker sfruttano l’evoluzione delle tecnologie, quindi lo stesso devono fare i sistemi informatici e le loro strategie di protezione.

    Non è più sufficiente credersi indenni da attacchi adottando standard obsoleti come l’installazione di antivirus tradizionali e firewall, non lo è da più di 10 anni.

    Analogamente immaginiamo sarete d’accordo con noi nel sostenere che affidarsi alla fortuna non sia una strategia di business ottimale.

    Quindi quali sono le migliori pratiche da adottare?

    Partendo dal presupposto che in Italia il maggior numero di attacchi è condotto tramite phishing per mezzo di client mail, possiamo affermare con una certa sicurezza che una profonda e accurata opera di informazione e formazione degli utenti da parte di aziende operanti nel settore informatico possa certamente essere d’aiuto, senza trascurare l’aspetto tecnico e tecnologico di monitoraggio, manutenzione e aggiornamento dell’intero sistema informatico installato.

    L’infrastruttura infatti deve essere il risultato di un’accurata progettazione nel rispetto delle best practice; è necessario altresì, per qualsiasi organizzazione (piccola o grande che sia) prevedere politiche di backup dei dati che rispettino le regole auree di retention and recovery, aggiungere soluzioni antivirus di nuova generazione dotate di EDR (Endpoint Detection and Response), e questo solo per iniziare.

    Sono oggi attuabili piani di gestione e monitoraggio attivo e proattivo facilmente implementabili: calendarizzazione di vulnerability assessment ogni 6 mesi, servizi gestiti di NDR (Network Detection and Response) e MDR (Managed Detection and Response), servizi che Italcom SPA sarà lieta di approfondire con Voi.

    Gli analisti del settore sostengono che questo insieme di operazioni e tecnologie permette di anticipare circa l’85% delle anomalie business critical, evitando quindi fermi di produzione dai costi difficilmente quantificabili a priori ma sicuramente ingenti.

     

    La chiave di volta

    Ogni aspetto cruciale del proprio business richiede una fase di analisi, consulenza e progettazione di un piano strategico a breve e lungo termine, la cybersecurity oggi deve essere considerata come un asset aziendale a tutti gli effetti, unitamente all’infrastruttura informatica. Dotarsi quindi di un servizio gestito di SECaaS (Security as a Service) dopo una accurata analisi dello stato della propria infrastruttura informatica è la rampa di lancio per permettere al proprio business di puntare in alto e liberare tutte le sue potenzialità.

    L’offerta di prodotti è ampia ma senza una fase consulenziale i prodotti, anche i migliori, possono risultare inefficaci: Italcom Spa è in grado di aiutarvi in tutte le fasi necessarie alla realizzazione di un sistema di protezione del Vostro business.

    Non rimanete fermi ai blocchi di partenza: in questa gara, chi arriva prima di Voi si chiama hacker.

    Follow us on Social Media